il sito ufficiale dell'associazione slow city

Vai ai contenuti

Menu principale:

- te se regordet?-

realizzazioni


Il titolo " -te se regordet?- " è l'inciso che usò lo scrittore Emilio De Marchi rivolgendosi a Carlo Porta  nel suo capolavoro " Milanin Milanon".
In questo scritto De Marchi si rivolgeva all'amico esprimendo sgomento e preoccupazione di fronte all'avanzare della città moderna. E  mentre nel poemetto di De Marchi prevale la nostalgia per la vecchia città dei tempi che furono, i sei anziani protagonisti del nostro film si rivelano testimoni obiettivi, critici, autoironici, commossi.  Ne consegue uno spaccato onesto e privo di impostazioni ideologiche  che parla di scuola, casa, lavoro, cibo, giochi, vacanze, dolci, trasporti, guerre mondiali, lingua,  famiglia senza sentimentalismi ma con la toccante consapevolezza che il tempo trascorso si porta con sè e che è racchiusa nell'immagine finale del film.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu